E’ noto  come anche le diete più famose agiscano solo per alcune persone, o come alcuni individui soffrano di ipertensione nonostante seguano  diete iposodiche mentre altri presentino livelli di colesterolo altissimi pur mangiando cibi a basso contenuto di grassi.

La chiave è nella variabilità genetica individuale; non esiste un’ alimentazione sana in assoluto ma un alimento più giusto e adatto per ognuno di noi, finora questi  erano concetti empirici, oggi le recenti scoperte inerenti il  genoma umano ci forniscono gli strumenti e le basi per comprendere i meccanismi molecolari e sostituire alle diete standardizzate un’alimentazione personalizzata tarata sul corredo genetico di ciascuno e coadiuvata da integratori scelti su misura  proprio come un abito da sarto; non solo quindi per perdere peso ma per prevenire patologie e vivere più a lungo e meglio.


Molto spesso l’aumento  di peso non è la conseguenza di stravizi calorici (sono molto rari questi casi) bensì di errori alimentari involontari in quanto non a conoscenza delle proprie caratteristiche di predisposizione genetica e di tipologia metabolica.Le informazioni che ricaviamo dalla genetica e da una attenta anamnesi permettono di scegliere e di dosare gli alimenti in modo che la dieta risulti gradevole e non comporti sacrifici eccessivi.

I test  nutrigenetici offerti da GENOMA si basano sull’analisi di diversi polimorfismi genetici (SNPs) che esercitano un importante ruolo  nello sviluppo dell’obesità,nei processi di detossificazione, nei processi infiammatori, nell’attività antiossidante, nella sensibilità all’insulina, nello stato di salute del cuore e delle ossa, nonché sulla possibilità di verificare  in modo definitivo l’intolleranza al glutine, al lattosio, ai solfiti, alla caffeina, al nichel e al fruttosio.

I TEST GENOMA non sono dolorosi né invasivi e si eseguono a partire da un prelievo, tramite un semplice tampone boccale, effettuabile in pochi secondi seguendo una semplice procedura.

4 Semplici step per eseguire un test di nutrigenetica
  • Richiedi un appuntamento con il nostro consulente nutrizionista
  • Effettua una prima visita nella quale si svolgerà un’anamnesi accurata, (è preferibile portare con sé le ultime analisi effettuate) per valutare insieme  gli esami  più idonei da svolgere
  • Esegui il prelievo in pochi secondi attraverso un piccolo tampone buccale indolore (non è necessario il digiuno )
  • Ritira dopo pochi giorni la tua dieta personalizzata con consigli terapeutici e indicazioni preziose per la tua salute.

Un nostro consulente sarà a disposizione per qualsiasi chiarimento.